Vasti incendi hanno interessato ieri l’area nebroidea

Il forte vento di Scirocco ha spinto le fiamme vicino ai centri abitati.

Diverse squadre dei Vigili del fuoco del Comando di Messina sono state impegnate per gran parte della giornata di ieri a causa un vasto incendio che ha interessato le colline della zona di Santo Stefano di Camastra e Reitano mettendo a rischio abitazioni, diversi stabilimenti e minacciando una casa di cura. Un grosso incendio si e’ poi sviluppato anche a Naso (Messina) in particolare nelle Contrade Brucoli Malò, Terano, lambendo le abitazioni e anche una casa di riposo per anziani, il centro storico ed il Duomo di San Cono.

La giornata di ieri è risultata quasi eccezionale dal punto di vista meteorologico sul settore tirrenico della Sicilia, interessato da forti raffiche di Scirocco, le quali hanno portato le temperature abbondantemente sopra i 35°C, con punte di 37/38°C. Le raffiche violente, calde e secche hanno così consentito il veloce propagarsi delle fiamme dai roghi di probabile origine dolosa.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo