“Tulipani e rosee speranze”, il nuovo libro di poesie di Marco Spada

Dopo il successo del romanzo "Il crepuscolo di un'era", Marco Spada ritorna sugli scaffali online con una raccolta di poesie inedite.

Tulipani e rosee speranze

Tulipani e rosee speranze” è il nuovo libro di poesie di Marco Spada. L’autore, dopo il successo del romanzo “Il crepuscolo di un’era“, ritorna sugli scaffali online con una raccolta di poesie inedite. Dopo aver atteso alcuni anni per raggiungere la necessaria maturità per affrontare questo genere letterario, Marco Spada ha deciso di raccogliere il testimone lasciatogli dal nonno, l’avv. Filippo Crinò. La raccolta è costituita da più di 60 poesie nelle quali si realizza la commistione tra le due vene poetiche degli autori.

Poesie, elucubrazioni, pensieri di due vite immerse in due epoche totalmente differenti. I due autori, rispettivamente nonno e nipote, si riuniscono – passandosi il testimone – all’interno di questa raccolta. In un’epoca in cui ogni libertà è stata barbaramente rimossa, i versi narranti i boccioli del principale fondamento umano rinsaldano negli spiriti più ardenti la volontà di combattere e di andare oltre tutto. È necessario ritenersi “Altro e Oltre” per superare la viltà dei potenti. È obbligatorio agire per risvegliare il mondo dal suo pericoloso torpore.

Il progetto vuole soprattutto sottolineare l’importanza del rapporto tra nonni e nipoti. Quest’ultimi, crescendo nelle case dei nonni, acquisiscono il senso della tradizione e le numerose virtù fondamentali. La pazienza, il rispetto dei tempi, ma soprattutto l’indipendenza e la socializzazione sono soltanto alcune delle cose più importanti che i nonni insegnano ai propri nipoti.

Tulipani e rosee speranze” sarà disponibile a breve su Amazon.it in versione eBook e cartacea.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo