Tirrenoambiente in liquidazione: lavoratori non percepiscono stipendio da 40 mesi

I dipendenti di Tirrenoambiente non percepiscono lo stipendio da 40 mesi. Dall'emergenza ambientale si è passati all'emergenza socio-economica.

Tirrenoambiente

Come a tutti noto Tirrenoambiente SpA in liquidazione è una società partecipata da Istituzioni e importanti aziende del settore, tra cui A2A.
È vergognoso che proprio Istituzioni che dovrebbero garantire Trasparenza e rispetto della Legalità, di contro sono artefici di uno scempio di tale gravità e tragicità vista la condizione in cui versano i lavoratori, tale da ledere il diritto costituzionale a una esistenza libera e dignitosa.

A ciò si aggiunge il silenzio delle Istituzioni che dovrebbero intervenire ad appianare tale situazione che, mentre dispongono ingenti importi per il mantenimento della sicurezza del sito non prevedono il costo della mano d’opera che, di fatto, a fare quegli interventi di messa in sicurezza sono proprio quei dipendenti che da 40 mesi non percepiscono la retribuzione.

Per tanto la FIADEL Messina ha convocato l’Assemblea dei lavoratori per il 15 Settembre p.v. dalle ore 11.00 alle ore 13,00, ribadendo che la tragica la tragica situazione in cui versano i lavoratori, nonché il silenzio delle Istituzioni coinvolte, alimentano ancor più il forte stato di tensione ed esasperazione fattore questo che potrebbe indure i lavoratori a porre in essere iniziative spontanee estreme quale anche la sospensione dell’attività lavorativa, con conseguenze anche dal punto di vista ambientale di cui responsabilità di certo non è da ricercare nei lavoratori.

FIADEL MESSINA Igiene Ambientale

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo