Spazzata la corona di fiori dalla statua di Luigi Rizzo

La corona di alloro gettata via, non dal vento ma dai vandali, è la prova che l'area dedicata a Luigi Rizzo va meglio recintata.

Il 10 giugno scorso in occasione della Giornata della Marina Militare, era stata deposta una corona di alloro celebrativa sulla statua dedicata a Luigi Rizzo, l’eroe milazzese a cui la stessa Marina ha dedicato la sua giornata nazionale. Infatti il 10 giugno, non a caso, si celebra l‘impresa di Premuda, portata a termine proprio dal giovane Luigi Rizzo, durante la Prima Guerra Mondiale. Nella fattispecie si trattò dell’affondamento, in acque nemiche, della corazzata austro-ungarica “Santo Stefano”.

Ogni anno la piccola cerimonia vede Comune e Marina Militare insieme per deporre i fiori sulla storica statua sita in Marina Garibaldi. Da dieci giorni questi fiori erano abbandonati al sole. Ieri poi, l’atto di vandalismo. Qualcuno li ha spazzati via. Un ennesimo gesto irrispettoso che prova quanto sia necessario recintare il sacrario viste le decine di carte e rifiuti gettati lì in un luogo della memoria che celebra la grandezza dell’eroe milazzese.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo