Sicilia, allarme incendi: ferie revocate al corpo forestale

L’obiettivo è garantire la piena operatività del servizio di prevenzione e contrasto degli incendi boschivi. Tutto il personale, infatti, sarà impiegato per intensificare le attività di vigilanza sul territorio.

L’allerta meteo lanciata per i prossimi 10 giorni e i devastanti incendi che hanno piegato la Sicilia nelle scorse settimane hanno convinto il governo regionale ad emanare lo stato di allerta generale. Sono state così revocate tutte le ferie a personale e dirigenti del Corpo Forestale regionale. A darne comunicazione è il dirigente generale Giovanni Salerno che, in accordo con l’assessore all’Ambiente e Territorio Toto Cordaro.

Non si attenua la stretta dell’afa in Sicilia. Anche per tutta la giornata di oggi, infatti, l’Isola sarà investita da ondate di calore nelle tre città maggiori. Lo ha annunciato nel suo bollettino quotidiano la protezione civile regionale che informa anche sul rischio incendi. Ondate di calore quindi a Palermo, Catania e Messina dove è indicato un livello di pericolosità 1, giallo. Le città più calde saranno il capoluogo etneo e la città dello Stretto con 36 gradi di temperatura massima percepiti. Nel capoluogo di regione, invece, si percepiranno 35 gradi.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo