Serie A: inizia il valzer degli allenatori

Nemmeno è iniziato il calciomercato, eppure in Serie A è partito un vero e proprio valzer riguardante le panchine. 

Serie A: inizia il valzer degli allenatori. Nonostante si sia appena concluso il campionato molte squadre stanno pensando già alla prossima stagione. Molte compagini infatti si sono trovate a cambiare il loro allenatore scatenando un vero e proprio effetto domino.

Juventus

Era nell’aria da molto tempo. Già dopo il derby contro il Toro se ne parlava, con un incontro amichevole tra Andrea Agnelli e Massimiliano Allegri. Adesso però è ufficiale. Dopo un ottimo finale di stagione con 2 trofei e una qualificazione in Champions Pirlo è stato esonerato. Dispiace, perché sicuramente Andrea ha pagato colpe non totalmente sue.

Tuttavia i bianconeri non possono permettersi altre stagioni sottotono, e così si torna dove si è stati bene. Un matrimonio interrotto, forse per necessità di entrambi, ma nessuno poteva stare senza l’altro. Perciò, dopo 2 anni dall’ultima volta Massimiliano Allegri torna sulla panchina della Juve.

Inter

Dopo un’ottima stagione culminata con lo scudetto Antonio Conte ha abbandonato l’Inter, dopo la prima difficoltà. Infatti, come tutti, i neroazzurri sono stati costretti a dare un taglio al monte ingaggi, e per di più a cedere un big. L’allenatore ex Juve e Chelsea non era d’accordo, e così in modo analogo a quanto accaduto 7 anni fa, ha lasciato la panchina.

Con Allegri che ha rifiutato le offerte dei campioni d’Italia questi ultimi hanno ripiegato  su Simone Inzaghi.  L’allenatore della Lazio aveva inizialmente accettato il rinnovo offertogli da Lotito, ma dopo l’offerta di Marotta ci ha ripensato, e così ha accettato la panchina milanese. Compito non facile, ma moltissima voglia di mettersi in gioco, da parte di Inzaghi, alla prima volta su una panchina di una big.

Napoli

L’esonero di Gattuso, era cosa nota da diversi mesi, cosi “Ringhio”  non si è fatto trovare impreparato, accettando la Fiorentina. Anche De Laurentis ha avuto modo di contattare diversi tecnici in questo periodo, e ha trovato un accordo con Luciano Spalletti. L’ex tecnico dell’Inter ha il compito di riportare i partenopei nell’Europa che conta.

Sassuolo

Dopo l’addio di De Zerbi “i neroverdi” si stanno guardando attorno alla ricerca di un nuovo allenatore. Secondo le ultime indiscrezioni a prendere il posto del precedente allenatore potrebbe essere Pirlo.  L’ex campione del mondo ha infatti assoluto bisogno di fare gavetta, e Reggio Emilia può essere la piazza ideale per lui.

Lazio

Dopo l’inaspettato dietrofront di Inzaghi Lotito deve guardarsi intorno.  I nomi sono diversi, su tutti Siniša Mihajlović, e la grande suggestione Maurizio Sarri.

Il mercato deve ancora iniziare, e ci possono essere grandi ribaltamenti imprevedibili. Quello che è certo è che ci aspetta una sessione estiva e un successivo campionato tutti da vivere.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo