Rifiuti, bottiglie e cartacce sul litorale barcellonese: gli incivili colpiscono ancora

É un campo di rifiuti quello che si presenta nello spiazzo antistante la spiaggia di Spinesante.

spinesante

Taglio dell’erba nei giorni scorsi sul litorale di Barcellona Pozzo di Gotto, viale Spinesante, il quale però ha disvelato un infausto tesoro: bottiglie, cartacce e rifiuti di ogni tipo. Il passaggio dei tagliaerbe comunali mette in luce un’abitudine dura a morire ad alcuni cittadini e turisti, evidentemente poco inclini all’igiene urbana.

Un campo di rifiuti, infatti, è il  triste spettacolo che si presenta a quanti arrivano nel grande spiazzo che porta alla spiaggia di Spinesante, parcheggio di auto di giorno e luogo d’incontro per ragazzi la sera, a poche decine di metri dai giochi dei bambini; rifiuti fino ad oggi nascosti agli occhi dei passanti e degli operatori ecologici, e che di sicuro saranno oggetto di attenzione e di provvedimento da parte degli incaricati del comune.

Barcellona non è nuova a questi spettacoli poco edificanti: prima dell’inizio del periodo di “alta stagione” le spiagge sono spesso piene di rifiuti e, non di rado, sono state ritrovate anche siringhe, segno che non solo l’inciviltà ma anche il degrado sociale potrebbero essere presenti, seppur nascosti dall’erba alta, nella cittadina.

 

Fabio Tornatore


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo