“Restituire il Porto alla Città”. L’appello dell’ Associazione AmiAmo Milazzo

"Si fa appello, pertanto all'amministrazione comunale, affinché il Sindaco nella qualità di componente del comitato del Porto insieme all'autorità portuale e Capitaneria di Porto,si attivi per far si che si ritorni a vivere il porto sotto il profilo turistico economico".

Non bastavano le barriere esterne su tutta la cortina del Porto di Milazzo, adesso anche sbarre e barriere interne che delimitano il porto dal resto della Città . Non convince, infatti la giustificazione della sicurezza e la relativa installazione di barriere facilmente scavalcabili da eventuali malintenzionati, ma solo un modo per poter fare del nostro Porto ciò che altri decidono sulla nostra Città! Detto ciò riteniamo che il Porto va restituito alla Città nella sua interezza con la passeggiata fruibile ai Milazzesi e turisti che potrebbero godere di tanta bellezza. Si fa appello, pertanto all’amministrazione comunale, affinché il Sindaco nella qualità di componente del comitato del Porto insieme all’autorità portuale e Capitaneria di Porto, si attivi per far si che si ritorni a vivere il porto sotto il profilo turistico economico. In conclusione, ribadiamo che non è questo il metodo per garantire la sicurezza, ma solo una ingiustificata inibizione alla fruibilità. Pertanto il messaggio è chiaro : restituire ” il Porto alla Città ”

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo