Referendum, scarsa affluenza alle urne in Sicilia

Alle ore 23 di ieri l'affluenza alle urne per il referendum costituzionale è stata a livello nazionale del 39,38%, mentre in Sicilia hanno votato il 24,7% degli aventi diritto.

In Sicilia il voto al Referendum confermativo sul taglio dei parlamentari sembra non suscitare particolare interesse per i siciliani. Lo scarso interesse è certificato dal numero dei votanti, registrato alle ore 23 di ieri. La Sicilia è al penultimo posto nella classifica di votanti per regione, ha fatto peggio solo la Sardegna. L’affluenza registrata ieri alle ore 23:00 è stata infatti del 24,78%. E’ bassa l’affluenza anche a Barcellona Pozzo di Gotto. Al rilevamento delle 12, sui 31.722 aventi diritto al voto si sono presentati alle urne in 2.307 con una percentuale del 7,27%, dati in linea con quello della provincia di Messina.

 

Affluenza alle urne nel resto del paese

Sfiora il 40% l’affluenza registrata alle ore 23 di ieri in tutto il paese. In totale il 39,38% degli aventi diritto si è recato alle urne per esprime la propria opinione sul referendum sul taglio dei parlamentari, che vede le urne aperte da questa mattina dalle 7:00 alle 15:00. Dal momento che si tratta di un referendum confermativo non è necessario raggiungere il quorum affinché sia valido.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo