Raccuja ospita la prima tappa di Nebrodes: il Gran Ballo del Gattopardo

E' iniziata ieri a Raccuja la kermesse Nebrodes, la manifestazione culturale itinerante voluta dal Consorzio Intercomunale Tindari-Nebrodi.

L’antico castello di Raccuja ha ospitato la kermesse che ha inaugurato Nebrodes, la manifestazione culturale del Consorzio intercomunale Tindari-Nebrodi di cui fanno parte dieci comuni.

La prima tappa di Nebrodes si è svolta ieri sera nel castello Branciforte, uno scenario figlio della nobiltà siciliana e incastonato nel cuore dei nebrodi. Grazie all’impegno del Consorzio e della curatrice, la dr.ssa Anna Ricciardi, si è dato vita al Gran Ballo del Gattopardo, una manifestazione rievocativa con abiti del tempo e, soprattutto, balli del tempo con tanto di spiegazione durante gli intermezzi. I balletti delle 8 coppie presenti sono stati curati da due scuole di danza che fanno parte dell’associazione culturale che divulga e promuove balli storici ormai perduti.

Le coreografie sono state affidate all’esperienza del Prof. Fabio Mollica con la collaborazione della Società di Danza di Catania diretta da Gaspare Leone e dalla Società di Danza di Napoli diretta da Lucio Martino. Durante la serata i ballerini hanno invitato i numerosi presenti nel piazzale interno del castello per ballare alcuni passi di valzer.

Nebrodes è una manifestazione itinerante che mette al centro spettacoli, teatro, convegni e percorsi guidati nei dieci comuni del consorzio Nebrodi-Tindari e avrà numerose tappe da qui a fine settembre.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo