Pace del Mela. Esercitava la professione di dentista, ma era un panettiere

Le Fiamme Gialle sono state insospettite dal via vai di persone nello studio del "panettiere-dentista".

Dismetteva il grembiule del panettiere e indossava il camice da dentista. È stato colto sul fatto dallaGuardia di Finanza di Milazzo, mentre visitava una paziente, e denunciato per esercizio abusivo della professione medica, un panettiere di Pace del Mela, B. R., di 55 anni.

Lo strano via vai di persone che accedevano allo studio dentistico e odontotecnico abusivo ha insospettito i militari delle fiamme gialle che hanno appurato che all’uomo risultava intestata una partita Iva per vendita di prodotti di panetteria. Dopo un periodo di indagine le forze dell’ordine hanno fatto irruzione cogliendo il finto medico in flagranza di reato.

In passato l’uomo aveva svolto numerose attività di svariato genere, come carrozziere, commerciante, ristoratore e antiquario, ma nessuna esperienza in campo medico.

A seguito di un’ispezione dei funzionari dell’ASP di Messina sono state riscontrate anche delle gravi carenze igienico sanitarie dei locali, che sono stati sottoposti a sequestro.

Il 55enne è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria, e anche sanzionato per mancato rispetto dei protocolli anti Covid-19.

Le indagini sono state coordinate dal Procuratore Capo di Barcellona Pozzo di Gotto Emanuele Crescenti, mentre le perquisizioni sono state disposte dal Sostituto Procuratore Emanuela Scali.

La posizione del “falso dentista” è ora al vaglio delle Fiame Gialle anche sotto il profilo tributario, non avendo mai presentato alcuna dichiarazione sui redditi illecitamente percepiti.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo