Musumeci: “Se il contagio non dovesse abbassarsi, chiuderemo tutto come in primavera”

La rabbia del governatore nei confronti dei cittadini indisciplinati

Sicilia

Parole dure quelle espresse dal Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci. Stamane infatti, il governatore ha affermato che «Siamo molto allarmati perché i siciliani non hanno capito la gravità del momento. Basta guardare le foto e i filmati per rendersi conto della indisciplina di una minoranza di cittadini».

Inoltre, ha aggiunto «Siamo preoccupati, se il contagio non dovesse abbassarsi alla fine del mese adotteremo ulteriori misure restrittive d’intesa con il Governo nazionale e non escludo che si possa arrivare ad un lockdown come quello della scorsa primavera».

Il Presidente Musumeci è dunque intenzionato a voler adottare una linea dura qualora i contagi non dovessero scendere. Al fine di evitare ciò, si confida nel buon senso dei cittadini: a buon intenditore, poche parole!


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo