Milazzo, l’abbandono delle calette di Levante: un tesoro perduto

Sono tanti i sentieri di Levante a Milazzo che potrebbero essere recuperati e resi funzionali ai cittadini per riscoprire i tesori abbandonati della costa

Si tratta di almeno 3-4 stradine che collegano – anzi collegavano – la strada panoramica di Levante del Capo di Milazzo fino a delle spiagge poco conosciute ma assai attrattive.

La più famosa è quella che poco prima della Riva Smeralda, nei pressi di una fontanella, scende fino a mare in un tratto di spiaggia “non privatizzato”. La forte – e abusiva – antropizzazione del waterfront di Levante con hotel, case, ville, ristoranti, ha messo a rischio un ambiente già di per sé precario a causa dell’inquinamento dovuto ai massicci industriali fronte-mare.

Queste spiagge e/o calette rappresentano dei tesori custoditi nella costa meno conosciuta di Milazzo, da Croce di Mare fino alla Fondazione Lucifero al Capo. Sentieri che potrebbero essere recuperati, spiagge che potrebbero essere bonificate e divenire riferimento per una forma di turismo “naturalistico” a basso impianto ambientale. Un nostro lettore, Vincenzo Carcione, ci ha segnalato la situazione di questi sentieri di Levante. Un tesoro paesaggistico abbandonato da tempo. Basterebbe poco per recuperarlo.

 

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo