Milazzo, dopo quasi due anni riaprono le discoteche: si parte dallo Shore

Quali sono le discoteche nel comprensorio che riaprono? Manila, Shore, Flexus e via via si ritorna alla normalità anche per la movida notturna.

Uno stop lunghissimo, l’ultimo settore in lista per la ripartenza: le discoteche. Lasciato a un vincolo di capienza del 30%, poi riportato al 50% e in previsione, già a novembre, potrebbe essere portato al 70. Le discoteche mancavano da quasi due anni nell’indotto dell’intrattenimento. In Italia un mondo che da lavoro a quasi 200 mila persone e, nella sola Milazzo, da lavoro a 600 persone tra ditte, aziende, security, deejay e barman.

Milazzo, città riferimento della movida, vede quindi il ritorno delle disco. Si parte dallo Shore che aprirà sabato 29 ottobre con una cena e post-cena in musica. Ingresso contingentato e solo con green-pass, in questa prima fase. Secondo indiscrezioni lo Shore garantirà 3-4 serate a settimana di cui una dovrebbe essere in partnership con il brand OMD di Messina. Ci saranno eventi dedicati ai giovanissimi ed eventi più “eleganti” per i senior. Insieme allo Shore anche il Manila Disco Events a Monforte Marina e l’area Ex Pirelli di Villanfranca Tirrena hanno di recente riaperto le porte e, a Messina, dovrebbe riaprire il Flexus.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo