Meteo, 30°C e Scirocco in arrivo sul messinese

Il clima fresco di questi giorni lascerà temporaneamente spazio al caldo e allo scirocco

I fatti rilevanti dal punto di vista meteorologico in queste giornate sono due: il ritorno dell’alta pressione sul nostro territorio e l’avvicinamento di una nuova perturbazione atlantica. Quest’ultima rimarrà però bloccata tra la Francia e il nord Italia a causa della resistenza dell’anticiclone a sud-est, ma i suoi effetti si sentiranno, anche se indirettamente, anche in Sicilia.
Il forte calo pressorio che avrà luogo sul Mediterraneo occidentale tra la giornata di venerdì e quella di sabato attiverà sulla nostra Nazione un forte flusso di correnti meridionali, le quali andranno a pescare aria molto calda stazionante ancora sull’entroterra nord-africano. Proprio mentre tra Francia e nord Italia si raggiungerà il culmine dell’ondata di maltempo, con temporali anche alluvionali e temperature sotto la media del periodo, dalla Libia e dalla Tunisia soffieranno venti secchi e molto caldi fin verso la Sicilia e il sud Italia in generale. Il tutto sarà però accompagnato dal passaggio di annuvolamenti molto estesi e dalla solita sabbia desertica in sospensione.
Sul messinese la ventilazione tra Scirocco e Ostro inizierà a soffiare già nel pomeriggio di venerdì, per poi subire un ulteriore intensificazione tra la sera, la notte successiva e la mattina di sabato, quando le raffiche potrebbero sfiorare i 100 km/h nelle zone più esposte. Le temperature subiranno una veloce impennata, anche se quest’ultima sarà controllata dalle nubi che molto probabilmente saranno presenti. In ogni caso sul settore tirrenico le massime potrebbero superare agevolmente i 30°C nella giornata di sabato, mentre nelle ore notturne non si scenderà sotto i 24/25°C.
Da sabato sera irromperanno tuttavia moderati venti di Ponente che daranno il via ad un graduale calo termico che si protrarrà fino a lunedì/martedì prossimi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo