Messina: punta la pistola alla moglie e spara in aria

Ancora aggressione alle donne. Minaccia la moglie con la pistola davanti alla figlia piccola, poi spara in aria. Trovate sotto shock dai poliziotti intervenuti

Minaccia la moglie con la pistola, davanti alla figlia piccola, poi spara in aria alcuni colpi. Sono state trovate in stato di shock dagli agenti della volante della Polizia di Stato, madre e figlia, la notte di ferragosto nella zona sud di Messina. In mezzo alla strada. L”uomo ha sparato a scopo intimidatorio dopo un litigio con la coniuge.
Non é il primo episodio di violenza sulle donne che avviene nella provincia nelle ultime settimane, con motivazioni legate a pretese di possesso e perpetrate con violenza e alta aggressività.
É stato arrestato per detenzione abusiva di arma, l’aggressore, e denunciato per minaccia aggravata e sparo in luogo pubblico.
La polizia é arrivata a seguito di una segnalazione, fatta evidentemente da qualche vicino di casa spaventato dal grave gesto. L’uomo, prima dell’arrivo della volante aveva nascosto la pistola dietro il battiscopa della cucina. I poliziotti hanno rinvenuto anche due caricatori, 5 proiettili e 5 bossoli.
L’autore delle minacce é stato tradotto al carcere di Messina Gazzi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo