Messina, multati i lidi per fuochi d’artificio illegali e musica ad alto volume

Fuochi d’artificio in un lido balneare, per festeggiare un compleanno, in contrasto col divieto previsto da ordinanza sindacale e senza autorizzazione di porto d’armi e licenza della Questura.

Nella serata di Sabato la Polizia municipale di Messina, ha multato e segnalato una persona all’Autorità giudiziaria per la violazione penale degli articoli 55 e 57 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza. Notificate anche tre ordinanze di divieto di intrattenimento musicale, in altri tre lidi, perché senza specifica autorizzazione e senza nulla osta per l’impatto acustico e la taratura degli impianti, disturbando la quiete dei residenti, che si erano più volte lamentati.

Altri gestori si sono attivati per fare tarare e legalizzare gli impianti musicali, per limitare l’acustica entro i limiti consentiti dal piano comunale di zonizzazione. In un locale del centro storico, invece, sanzioni per assembramento e per la violazione del divieto di vendere bevande in contenitori di vetro. Disposta anche la sospensione dell’attività per un giorno.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo