Messina. Entrano ubriachi al pronto soccorso e creano il caos

Arresti domiciliari ai due giovani messinesi per violenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamenti

Sono entrati ubriachi nel pronto soccorso del Policlinico universitario di Messina inveendo contro il personale sanitario e creando il caos nel reparto, due messinesi, uno di 19 e uno di 20 anni, poi hanno aggredito due poliziotti arrivati su richiesta dei medici. Per i due sono scattate le manette. 
Alle richieste del personale presente di rispettare il protocollo sanitario il 20enne ha risposto mandando in frantumi il vetro di una cassetta antincendio.
È a questo punto che è arrivata sul posto la volante della Polizia di Stato, con due agenti. I ragazzi avrebbero rivolto minacce ai poliziotti e aggredito con un calcio uno dei due agenti.
Per i giovani sono stati disposti gli arresti domiciliari per violenza e minacce a pubblico ufficiale. Il 20enne è stato anche denunciato per danneggiamento aggravato.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo