Messina. Deceduta la donna investita sulle strisce pedonali di via Garibaldi

Omicidio stradale è l'ipotesi di reato su cui sta indagando la Procura

Stava attraversando via Garibaldi, all’altezza di piazza Fulci, sulle strisce pedonali, dove probabilmente si sentiva al sicuro, Rosa Maria Serraino, di 69 anni, la donna che ieri sera è deceduta al policlinico di Messina dopo essere stata investita da una Toyota Yaris in retromarcia, che probabilmente usciva da un parcheggio.
Alla guida un uomo di 68 anni; sul tragico incidente sta ora indagando la procura di Messina. Per l’uomo si potrebbe ipotizzare il reato di omicidio stradale. A seguire le indagini è il sostituto procuratore Francesca Bonanzinga.
La donna è stata soccorsa dagli operatori del 118, che l’hanno trasportata in ospedale dove, nella serata è spiata per emorragia cerebrale dovuta al trauma cranico riportato nella caduta.
Ad intervenire sul posto la sezione infortunistica della polizia municipale di Messina.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo