Media morti per anno, in Sicilia ci sono meno morti degli ultimi 5 anni

Una semplice media aritmetica rivela che al Sud i morti per covid non hanno spostato la conta annuale dei morti complessivi. Dato dammatico in Lombardia.

Sulla mortalità del covid si è scritto parecchio. Anche sul conto delle potenziali vittime da e non “per” covid. Una semplice statistica rivela che rispetto alla media dei morti per anno degli ultimi 5 anni, non c’è stato un aumento esponenziale tranne in alcune regioni del nord. A ben vedere per esempio, nel 2020, la Lombardia ha avuto il 27% dei morti in più rispetto alla media degli ultimi 5 anni.

Nelle Regioni del Sud il dato è addirittura in negativo. In Sicilia per esempio sono morte 35 mila persone nel 2020, un 3,9% in meno rispetto alla media degli ultimi 5 anni, superiore ai 37 mila morti.

Cosa vuol dire? Che il covid almeno al Sud non ha inciso sul numero che annualmente riguarda le morti per Regione. Influenze, infarti, incidenti, patologie. Nel 2020 si aggiunge anche il covid ma senza stravolgere i numeri, anzi, addirittura portando il dato in negativo.

Questo non vuol dire che il covid non sia pericoloso o che le percentuali spiegano il fenomeno del contagio ma che, probabilmente, per quanto riguarda il sud, questo tipo di influenza non è stata così letale come altre influenze stagionali di cui, lo abbiamo scritto più volte, si contano una media di 35 morti al giorno ogni anno. Speriamo che il vaccino possa annullare gli effetti nefasti del covid su larga scala, trasformando questo virus in un innocuo raffreddore.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo