Petizione Annullamento Multe Asse Viario Milazzo

Firma la petizione per annullare le multe sull’asse viario 

Firma qui

La tragedia a Scaletta, il giovane Manuel ritrovato morto. Un’altra vittima della società apatica

Una riflessione va fatta l'indomani del ritrovamento del giovane 17enne messinese che probabilmente si è tolto la vita nel silenzio di una società anodina

Manuel Billè aveva 17 anni. Era un giovane, scomparso a Scaletta martedì scorso e ritrovato il giorno dopo. Si è tolto la vita. Questa l’ipotesi più accreditata.

Il corpo del giovane è stato ritrovato intorno alle 10.30, ieri, nelle vicinanze di un cantiere da parte dei carabinieri, coordinati dal maresciallo Gianluca Bonelli, che da due giorni sera conducevano le ricerche dopo la denuncia presentata dalla famiglia. Insieme ai militari, si erano mobilitati decine di parenti e amici del ragazzo. Benché il tasso di suicidio in Italia sia tra i più bassi del mondo (corrispondente a circa 4.000 ogni anno) in realtà i tentativi di suicidio sono aumentati del 75%. I fenomeni legati all’emarginazione come il cyberbullismo e altri comportamenti malsani lasciano ogni anno tanti giovanissimi preda delle loro ansie. Manuel è morto a pochi chilometri da Messina, città rumorosa, piena di movida ed emozioni contrastanti. Nel silenzio di chi non ha visto, ascoltato.

Quando è un giovane ad andarsene tutta la società deve interrogarsi sul “si poteva fare qualcosa”. Indubbiamente si ma ora è tardi. Ed è tempo di trovarle queste risposte perché ogni giovane merita di essere capito e ascoltato. Viviamo in tempi in cui non ci si stupisce più di nulla, predomina l’apatia e la mancanza di gentilezza verso il prossimo. Ed è in queste crepe che finisce il dolore dei più fragili, di cui ci siamo già dimenticati.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo