La sicurezza in ambito lavorativo, la parola all’esperto G. Pergolizzi

Il milazzese Gabriele Pergolizzi ospite come relatore del format nazionale Ambiente lavoro a Bologna ha fatto il punto della situazione al suo rientro "Soddisfatto di questa due giorni, focus sui sopralluoghi negli ambienti di lavoro"

La sicurezza sui luoghi di lavoro è sicuramente di grande attualità. Se prima solo le riviste di settore si concentravano sulle c.d. “morti bianche”, adesso anche i media del servizio pubblico ne danno ampio risalto. Questo deve essere un ulteriore elemento per smuovere le coscienze di tutti, indistintamente.

Anche Milazzo si distingue e si mostra attenta alle tematiche, grazie anche all’impegno di chi, come il Dr. Gabriele Pergolizzi, opera da anni nel settore, ricoprendo la carica di Responsabile formativo A.N.CO.R.S. (Associazione Nazionale Consulenti e Responsabili della Sicurezza).

Da anni si tiene a Bologna l’evento nazionale AMBIENTE LAVORO, quest’anno tenutosi dall’1 al 3 dicembre. A tale evento partecipano tutti gli stakeholders, dall’INAIL al personale ASL, ma anche aziende private che investono nelle nuove tecnologie a tutela dei lavoratori.

Anche quest’anno, come nel 2017, il Dr. Gabriele Pergolizzi ha ricevuto l’invito ad intervenire ad uno dei convegni organizzati.

Nel 2017 il convegno si concentrava sulle tematiche degli spazi confinati e/o sospetti di inquinamento e sui dispositivi di terza categoria, per le quali il Dr Pergolizzi è stato precursore della formazione pratica essendo tra i primi a ricevere la qualifica di istruttore. Per essere più chiari, tale formazione, quella degli spazi confinati, mira a tutelare i lavoratori che ad esempio devono entrare nelle condotte fognarie piuttosto che in un silos, ossia tutti quei luoghi dove non è normale che un lavoratori operi, mentre quella sui dispositivi di terza categoria mira a tutelare i lavoratori che eseguono lavori in altezza.

Nel 2021 il convegno si è concentrato sia sull’efficacia di un buon sopralluogo degli ambienti di lavoro, ma soprattutto su una buona tecnica di erogazione della formazione, che riesca ad “entrare in connessione” con i lavoratori. L’evento ha avuto ampio successo dimostrato dalle presenze dal vivo ed online, ed ha prodotto l’interesse in intervista da parte di un network come ANMIL (Associazione Nazionale fra lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro).

Sentito il Dr. Gabriele Pergolizzi, lo stesso si ritiene soddisfatto di come si sono svolti i lavori e dichiara di continuare a perseguire la propria mission con impegno e professionalità.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo