Influencer made in Messina, conosciamo Chiara Ferrara

Brava e determinata, a soli 25 anni Chiara Ferrara ha un gruppo di followers molto attivi su Instagram. Ci racconta la sua visione nella sua Messina

La nuova rubrica del Tirrenico è dedicata agli influencer “nostrani” spesso non famosi altre volte sì. Chi sono? Che vita fanno? Come sono arrivati al successo e che rapporto hanno con Messina? Chiara Ferrara 25 anni, messinese, 25 mila follower su Instagram è una ragazza con le idee chiare. Dopo la laurea in psicologia ha deciso di trasferirsi due anni a Palermo, dove ha continuato il percorso di formazione e nello scorso anno ha conseguito la laurea magistrale in Psicologia Sociale, del lavoro e delle organizzazioni con il massimo dei voti. L’anno scorso a gennaio ha preso parte ad un corso di formazione sul digital marketing, settore che ha scelto di intercettare come Social media manager.

 

Superare 25 mila follower a 25 anni, un obiettivo che è raggiungibile se si lavora costantemente. Come hai costruito la tua base fan?  

Sicuramente è una bella soddisfazione, ma personalmente punto sempre più in alto, non lo considero un traguardo. Tutti sottovalutano un po’ il lavoro dell’influencer, ma in realtà ci vuole molto impegno e molta dedizione, quindi arrivare fin qui non è stato per nulla facile. Ho cercato di essere sempre me stessa e raccontare la mia quotidianità a chi mi segue.  

Sei autodidatta o ti sei fatta seguire da professionisti? Quante volte al giorno posti? Parlaci della pianificazione dei tuoi contenuti o di come avvengono le partnership commerciali 

Si sono autodidatta. Un giorno di qualche anno fa mi sono messa in testa di voler diventare anche io una influencer e così, piano piano ho raggiunto i miei primi 10k followers; potete immaginare la mia soddisfazione, da li sono stata contattata dai primi brand ed ho iniziato a collaborare, loro mi spediscono i loro prodotti in cambio di contenuti da pubblicare sul mio profilo. Come immagino saprete, per poter fare questo lavoro è importante mantenere sempre attivo il proprio profilo, quindi cerco  di pubblicare almeno un contenuto al giorno tranne nel weekend che si sa, nessuno passa tanto tempo sui social.  

Qual è il tuo obiettivo come influencer? Come ti vedi da qui a due anni?  

Come accennato prima, punto ancora più in alto e spero anche di riuscirci, così come è successo la prima volta. Sicuramente mi piacerebbe diventare una influencer affermata ed unire così la mia passione per i social a quella per la moda.  

Preferisci Tik Tok o instagram? Parlaci del tuo rapporto con i tuoi followers… 

Assolutamente Instagram! E’ il social che ti permette di interagire di più con i tuoi followers, però in realtà sto cercando di inserirmi piano piano anche su Tik Tok, bisogna accettare i cambiamenti e le innovazioni ed adeguarsi anche ai tempi , certo non sono ancora bravissima, ma ci stiamo lavorando. 

Con i miei followers interagisco molto spesso, mi piace sapere il loro punto di vista sia su ciò che mi capita durante le giornate, sia su ciò che riguarda capi di abbigliamento, a volte mi lascio consigliare da loro.

 

Quali sono i tuoi hobby quando non sei “online”? Cosa ti piace fare? 

Mi piace passare del tempo con le persone che amo e fare sport, adoro andare a correre vicino al mare, certo in inverno diventa un po’ più difficile, quindi o resto in casa a guardare un film o faccio dolci.

 

Parlaci della tua città, cosa ti piace e cosa miglioreresti. 

Amo la mia città, il mare è la cosa che mi piace di più oltre il cibo ahahha. Sicuramente così come tante altre città d’Italia potrebbe essere valorizzata maggiormente , a partire  dalla pulizia delle strade e delle spiagge, credo che sia una delle prime cose che un turista noti quando viaggia. Messina è una bellissima città ed ha anche una bellissima storia alle spalle, è davvero un peccato che non si riesca a valorizzarla davvero. Si potrebbero ad esempio creare dei porti turistici, valorizzare anche la zona del Capo Peloro o abbellire la passeggiata a mare.  

 

Ti chiediamo infine di dare qualche consiglio a chi vorrebbe migliorare la sua presenza sui social, ai tanti giovani che vorrebbero approfondire questa passione. Dal tuo punto di vista, può diventare un lavoro? 

Assolutamente si! Soprattutto al giorno d’oggi è possibile fare di questa passione un lavoro, è vero anche , però, che è aumentata la concorrenza, sono tantissime le ragazze che hanno anche solo un minimo di riscontro sui social, bisogna quindi cercare di emergere. 

Il consiglio che posso dare alle altre ragazze o comunque ai giovani in generale a cui piacciono i social, è quello di essere sempre se stessi, il tuo pubblico deve percepire la tua autenticità. Raccontate sempre di voi, di ciò che fate, delle vostre passioni, cercate di interagire con chi vi segue, in tal modo creerete una vostra community .


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo