In 200 nella discoteca abusiva dell’ex Pirelli di Villafranca

I Carabinieri della Stazione locale, richiamati dagli schiamazzi, hanno trovato persino i tavoli allestiti

Erano in 200 a ballare nella discoteca abusiva di Villafranca Tirrenica, cittadina limitrofa a Messina, in barba alle normative anti covid-19. Tutto abusivo: nessun permesso, nessuna autorizzazione, nel piazzale della discoteca, nella zona “ex Pirelli” i ragazzi facevano baldoria tra i tavolini allestiti. Cinque giorni di chiusura del locale e i due gestori sanzionati.
Il controllo dei militari dell’Arma è avvenuto mercoledì notte, dopo aver sentito degli schiamazzi provenire dalla discoteca. I gestori, due messinesi di 45 e 36 anni, sono stati sanzionati per la normativa “anti-covid” mente per il locale è stata disposta la chiusura temporanea. Cinque giorni, come previsto dalla normativa, ma non è escluso che la Prefettura non li estenda a 25.
Oltretutto, dopo controlli della Polizia Municipale, sono stati riscontrati ulteriori illeciti: ai due organizzatori è stata contestata la violazione amministrativa per “spettacolo pubblico senza licenza” e la contravvenzione, prevista dal codice penale, per “apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo