Ex Opg Barcellona P.G., situazione di pericolo costante

Tensioni e organico sottodimensionato rispetto alle reali necessità di una struttura, l'ex Opg di Barcellona, tra le più grandi d'Europa

Una situazione precaria da anni a causa della mancanza di agenti penitenziari. Non facile gestire queste problematiche all’interno della casa circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto dove sono ospitati diversi condannati per reati violenti anche gravi. Diversi tentativi di fuga si sono aggiunti in questi anni e anche episodi di violenza sugli agenti, sott’organico rispetto al necessario.

La struttura è per estensione una delle più grandi d’Europa e resta una delle poche a prestare anche cure psichiatriche ai degenti/detenuti. Eppure si raccontano di diversi episodi di violenza dentro il carcere. Una situazione che preoccupa sia i cittadini di Barcellona che gli agenti penitenziari, da anni impegnati in una lotta di civiltà per far valere i loro diritti lavorativi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo