De Ligt al Bayern Monaco, effetto domino?

La cessione di De Ligt al Bayern Monaco può innescare un effetto domino in Serie A, intanto la Roma si prepara ad accogliere Paulo Dybala. 

De Ligt al Bayern Monaco, effetto domino? Nella giornata di ieri, dopo intensi contatti i bianconeri hanno accettato l’offerta dei tedeschi per il difensore olandese. Offerta che si aggira attorno agli 80 milioni netti+ bonus, cifra che permette alla Juventus di fare plusvalenza e di alleggerire bilancio e monte ingaggi. Questa cessione da alla “Vecchia Signora” la necessità di trovare un sostituto e di chiudere altre operazioni, come quella legata a Nicolò Zaniolo. 

Sostituto: Bremer, Pau Torres, Milenkovic o Gabriel?

I nomi sul taccuino del ds Cherubini sono quelli sopracitati. Bremer è quello maggiormente apprezzato, anche da Massimiliano Allegri. Tuttavia oggi è in programma un incontro tra l‘Inter, a cui il brasiliano si è già promesso da diverso tempo, e il Torino. Se le due società non dovessero trovare l’accordo i bianconeri potrebbero inserirsi, offrendo ai granata 35 milioni + 5 di bonus e al giocatore un contratto quinquennale a cifre più alte rispetto a quelle proposte dai neroazzurri.

Neroazzurri che in caso di mancato accordo con Bremer virerebbero su Milenkovic, al quale è fortemente interessata anche la Juventus, specie dopo la partenza di De Ligt. Per il serbo la Fiorentina chiede 15 milioni e ciò permetterebbe ai bianconeri di investire il tesoretto ricavato dalla cessione dell’olandese anche su un altro difensore come Gabriel.

Gabriel dell’Arsenal è un nome che la Juventus monitora da diverso tempo. Ora però potrebbe arrivare anche la prima offerta, di circa 30 milioni, mentre la società londinese ne chiede 40.

Tra tutti il nome che maggiormente stuzzica i tifosi è però Pau Torres del Villareal, che ha impressionato i bianconeri nel doppio confronto in Champions. Tuttavia tra i nomi proposti è il più freddo in quanto gli spagnoli chiedono più di 50 milioni, che la Juventus non ha intenzione di spendere.

Pau Torres vs Bremer. E intriga il vice Vlahovic: tutte le mosse Juve

Zaniolo, operazione in chiusura?

Da diverse settimane ormai Juventus e Roma sono in trattativa per Nicolò Zaniolo. Tuttavia c’è ancora distanza tra le parti in quanto i bianconeri vorrebbero inserire una contropartita mentre i giallorossi vorrebbero soltanto 50 milioni cash. Adesso però con il tesoretto ricavato dalla cessione di De Ligt i bianconeri potrebbero accontentare le richieste della società capitolina. La formula giusta potrebbe essere quella del prestito oneroso a circa 10 milioni e un obbligo di riscatto fissato a 30+ 10 di bonus.

La cessione inoltre appare più vicina adesso che la Roma ha chiuso per Paulo Dybala. L’ex Juve infatti nella notte ha accettato l’offerta da 4.5 milioni dei giallorossi, che dunque si preparano ad accogliere la “Joya”. Joya che sarà l’osservato speciale durante la terza giornata di campionato, quando all’Allianz Stadium di Torino si sfideranno Juventus e Roma.

Dybala prende la 10! "L'arrivo a Roma è ormai cosa fatta!" Calciomercato Roma: svolta Zaniolo-Dybala, si sblocca l'affare


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo