Covid, la Sicilia in protesta per la chiusura delle attività alle 18

"Così moriremo tutti" "siamo disperati": le urla di aiuto dei manifestanti

Da nord a sud, ogni città d’Italia è scesa in piazza per protestare contro la chiusura delle attività imposta alle ore 18.

Anche in Sicilia  piccoli imprenditori, commercianti, titolari di bar e pub hanno manifestato il loro disappunto nei confronti del provvedimento. “Così moriremo” è un urlo che risuona da Palermo fino a Catania.

Ore 22 l’inizio della protesta

Muniti di mascherina in centinaia sono scesi in via Etnea a Catania e ad Ortigia a Siracusa per protestare contro il dpcm. La rabbia manifestata dai titolari delle attività è anche quella di aver fatto degli investimenti al fine di avere tutto “a norma anti-covid”. Mentre a Siracusa la manifestazione si è svolta in maniera pacifica, a Catania non sono mancati momenti di “alta tensione”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo