Covid, curva dei contagi stabile in Sicilia

I dati più preoccupanti vengono dalla provincia di Palermo e Messina dove i contagi continuano a salire.

La curva dei contagi resta stabile in Sicilia. Ieri sono state registrate 1.120 positività su 16.541 tamponi effettuati e si contano purtroppo altre 9 vittime. Anche a livello nazionale si registrano un calo dei nuovi casi a fronte però della consueta diminuzione domenicale dei tamponi eseguiti.

Le cifre in generale restano preoccupanti soprattutto per la Sicilia che oggi è l’ottava regione per numero di contagi in Italia con una incidenza dei nuovi positivi del 6,8%. Con i nuovi casi di oggi gli attualmente positivi sono saliti a 22.971, di cui 21.652 in isolamento domiciliare 1.148 ricoverati in ospedale con sintomi, 171 ricoverati in gravi condizioni in Terapia Intensiva e 14 nuovi ingressi in Rianimazione nelle ultime 24 ore.

I casi totali di Covid dall’inizio dell’epidemia in Sicilia sono invece arrivati a 186.487, le guarigioni hanno raggiunto quota 158.478 con 331 siciliani dimessi o dichiarati guariti nelle ultime 24 ore, mentre le vittime con le 9 di oggi sono arrivate a 5.038.

Per quanto riguarda la distribuzione per provincia, a Palermo si registra ancora una volta oltre un terzo dei nuovi casi, 431. Poi sono 112 a Catania, 162 a Messina, 142 a Siracusa, 65 a Trapani, 64 a Ragusa, 49 a Caltanissetta, 66 ad Agrigento e 29 ad Enna.

Preoccupa la situazione a Messina e provincia dove i contagi sono in costante aumento da quattro settimane. Il dato della provincia peloritana è passato da 340 casi settimanali a 297 a 289 a 270, poi a 351, 470, 654 e, nell’ultima, 718, una media di 103 al giorno.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo