Coronavirus, lieve calo della curva epidemica in Sicilia nelle ultime 24 ore

Dopo i 108 casi di martedì, si registra un lieve calo della curva epidemica.

Sono 89 i nuovi casi registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore. Salgono così a 2.412 gli attuali positivi, di cui: 246 ricoverati in ospedale (16 in terapia intensiva e 230 in regime di ricovero ordinario) e 2.166 in isolamento domiciliare. I tamponi eseguiti sono 6.039. Tre nuove vittime, in totale dall’inizio della pandemia i decessi sono 303. Degli 89 nuovi casi 42 nel palermitano, seguono Catania con 16 casi, Trapani con 15, Ragusa con 9, 3 a Caltanissetta, 2 a Siracusa, 1 a Messina e 1 a Enna. I guariti nelle ultime 24 ore sono 6. Preoccupa la situazione alla Missione Speranza e Carità di Biagio Conte, a Palermo: secondo il bollettino del ministero della Sanità sono altri nove i soggetti positivi al Covid.

 

Le parole dell’assessore alla salute, Ruggero Razza

《Dall’inizio l’81% dei casi ha riguardato siciliani residenti in Sicilia, il 6 italiani fuori regione, il 6 stranieri presenti in Sicilia e il 6 migranti. Sapete che questo dato va letto dalla fase di ripristino degli sbarchi. Gli attuali migranti positivi sono 396: a questi vanno aggiunti 56 al Covid hotel e quelli in quarantena (171). Il totale è di 623 soggetti relativi a questo particolare cluster. In Sicilia sono meno del 10 per cento degli attuali positivi, con una percentuale ben distante dai 30-40 pazienti in ospedale ogni 100 contagiati scoperti che si registravano in primavera》.

 

La situazione nel resto del paese

Nel resto del paese si registrano 1.640 nuovi casi, che portano a 46.114 gli attuali positivi al Covid-19. Aumentano i ricoveri, ieri sono stati 2.604, 54 in più rispetto a martedì, aumentano anche i pazienti in terapia intensiva, sono 5 in più per un totale di 244, e di quelli in isolamento domiciliare che ora sono 43.212, con un incremento di 566 nelle ultime 24 ore. E’ invece di 995 l’incremento in un giorno dei dimessi e guariti per un totale di 220.665. Si registrano 20 vittime.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo