Champions: bene le milanesi, Juve da 4

Si avviano verso la fine i gironi di Champions League, ecco come sono andate le italiane. 

Champions: bene le milanesi, Juve da 4.  Si è conclusa anche la penultima giornata dei gironi di Champions League. Turno che ha visto le 4 squadre italiane coinvolte in partite molto impegnative.

Chelsea 4-0 Juventus

La Juventus va a Stamford Bridge con un solo obbiettivo: raggiungere il primo posto del girone. Missione tuttavia fallita miseramente, con i bianconeri succubi dello strapotere dei padroni di casa. I “Bleus” infatti sono stati pericolosi in numerose occasioni, già prima del gol che ha sbloccato la gara.  Dopo il primo gol la Juve ha avuto una timida reazione, rapidamente oppressa dalla forza dei campioni d’Europa.

Gara che ha messo a nudo tutti i difetti di questa Juventus, a partire dal centrocampo, ancora una volta centro dei problemi della squadra piemontese.

Pagelle Chelsea Juve: Rabiot addormentato, James incontenibile VOTI

Young Boys 3-3 Atalanta

Partita che sa di chance sprecata per i bergamaschi. Gli uomini di Gasperini infatti, dopo essere andati in vantaggio per due volte, si sono fatti recuperare in entrambi i casi. Anzi, a 5 minuti dalla fine i padroni di casa avevano segnato il gol del vantaggio. Per fortuna della “Dea” però, Luis Muriel come Re Mida trasforma in oro ciò che tocca e trova la rete del pari. Ora si mette male per l’Atalanta, che sarà costretta a vincere contro il Villareal. 

Young Boys-Atalanta 3-3: Muriel evita la sconfitta a Gasperini

Inter 2-0 Shakhtar Donetsk

Tutto facile per l’Inter. I neroazzurri trascinati dalla doppietta di Edin Dzeko battono gli ucraini per due a zero. In questo modo, grazie anche alla vittoria del Real Madrid, la squadra di Simone Inzaghi si qualifica agli ottavi con un turno di anticipo. Dopo un avvio incerto, le 3 vittorie consecutive hanno sbloccato una situazione divenuta molto pericolosa.

Inter-Shakhtar, le pagelle di CM: Perisic terminator, Dzeko dalle stalle  alle stelle | Primapagina | Calciomercato.com

Atletico Madrid 0-1 Milan

Vittoria di “corto muso” per gli uomini di Stefano Pioli. Infatti, dopo una gara giocata bene, a 5 minuti dalla fine i rossoneri trovano il gol grazie a Messias. L’ex Crotone insacca di testa dopo un bel cross di Kessié e regala speranza al Milan. Tuttavia ora “Il Diavolo” dovrà battere il Liverpool a San Siro. Compito non facile, ma sognare è lecito.

Champions League, le pagelle di Atletico Madrid-Milan 0-1: Messias e  redentore! - Eurosport


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo