Canottaggio, si spegne all’età di 26 anni il campione del mondo Filippo Mondelli

L'ex campione del mondo, medaglia d'oro 2018 nel quattro di coppia a Plovdiv, avrebbe compiuto 27 anni il prossimo 18 Giugno.

Lo sport italiano è in lutto, è morto Filippo Mondelli. E’ stato campione del mondo di canottaggio nel 2018 a Plovdiv, in Bulgaria, nel quattro di coppia Luca Rambaldi, Andrea Panizza e Giacomo Gentili. Avrebbe compiuto 27 anni il prossimo 18 giugno. Lo ha reso noto la Federazione. Mondelli, che recentemente era stato eletto nel Consiglio Nazionale del Coni in quota atleti. Il campione aveva un osteosarcoma alla gamba sinistra, malattia che aveva scoperto di avere nel gennaio 2020 durante un raduno azzurro con il gruppo olimpico. Con il quarto posto nel 2019 a Lienz aveva qualificato la barca alle Olimpiadi di Tokyo.

 

Il cordoglio del presidente del CONI, Giovanni Malagò

«Sono profondamente addolorato, insieme alla Federcanottaggio e al Presidente Abbagnale, a nome della Giunta, del Consiglio Nazionale e di tutto il movimento si unisce al cordoglio della famiglia per la perdita di un grande campione, dentro e fuori dall’acqua, un esempio di capacità e di coraggio, un portabandiera dei valori che rendono grande il mondo sportivo. Il Coni, in segno di lutto, ha issato a mezz’asta le bandiere istituzionali».


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo