Barcellona P.G., detenuto aggredisce agenti prima e dopo intervento chirurgico

Un detenuto italiano ha picchiato degli agenti penitenziari e si è poi scagliato contro altri agenti dopo essersi risvegliato dall'intervento chirurgico

Prima si avventa sui poliziotti penitenziari e dopo in ospedale aggredisce tutti. L’allarme lo lancia il Sindacato degli agenti penitenziari, il Segretario Generale Aggiunto dell’OSAPP Domenico Nicotra, dopo le avvenute e gravi violenze subite da alcuni Poliziotti Penitenziari, in servizio presso il reparto della casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.

“In particolare – afferma il sindacalista dell’OSAPP – nel corso della notte (di ieri), dopo un primo episodio di violenza per il quale si è reso necessario il prolungamento del turno di servizio, un altro e ancor più grave episodio si è registrato presso l’ospedale Papardo di Messina, dove il detenuto in questione, L. D. I. italiano, dopo esser stato sottoposto ad urgente intervento chirurgico, al risveglio dall’anestesia, ha devastato i locali ed aggredito i Poliziotti Penitenziari presenti con prognosi di oltre 20 giorni.”

“È necessario – conclude il leader dell’OSAPP – provvedere con urgenza un’integrazione di organico per prevedere turni di servizio con personale sufficiente per garantire l’ordine e la sicurezza penitenziaria.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo