Barcellona, Miss Italia ritorna a incantare la platea e omaggia la sicilianità

Torna ad incantare Barcellona il concorso di bellezza Nazionale più ambito che la storia Italiana possieda.

La prima tappa in Sicilia del concorso di bellezza più amato dagli italiani, ha scelto come palcoscenico Barcellona e la Villa “Primo Levi”.

Come una fiaba che incanta le meravigliose aspiranti e coloro che vi assistono. Miss Italia torna a incantare Barcellona, con lo scenario del concorso di bellezza più ambito ed emozionante che la storia Italiana possieda.

Si apre il sipario su Miss Italia Regione Siciliana organizzata dalla Responsabile Provinciale, Anna Salanitro, che è riuscita a coniugare l’elegante kermesse sullo splendido sfondo del Teatro Mandanici, dinnanzi a una platea di tutto rispetto.

La serata, presentata da Antonello Consiglio e Giada Rumè (Miss Sicilia 21) quest’anno, si è focalizzata sulla sicilianità connotando la bellezza e la tradizione. Il tutto allietato dal gruppo folcloristico Cabbunara e dal cantastorie Luigi Di Pino che hanno riscosso grande entusiasmo tra il pubblico. Altri momenti di intrattenimento a cura di Sharon Nicosia ballerina, Edoardo Perrone Chitarrista e Davide Patti cantante.


Presente in qualità di Madrina della Serata Miss Italia 2021 Zeudi Di Palma ed il referente regionale Salvo Consiglio, unico esclusivista in Sicilia, nonchè filo conduttore con la kermesse nazionale by Patrizia Mirigliani.

Una giuria di qualità, composta in parte dall’Amministrazione Comunale del Longano e alcuni imprenditori dell’hinterland.


Da sottolineare la presenza in giuria dell’incantevole Chiara Esposito, già Miss Sicilia e Miss Italia Eleganza, modella e showgirl Rai.

La Vincitrice della selezione all’ombra del Teatro Mandanici, nonché, Miss Barcellona Pozzo di Gotto è stata AnnaMaria La Rosa, 23anni, studentessa di Capo D’Orlando.

Si ringrazia per le foto concesse, il fotografo ufficiale Mimmo D’arrigo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo