ARS, Musumeci assume ad interim l’Assessorato alla Sanità

Il governatore: "Terrò l'interim alla Sanità fin quando lo riterrò opportuno. Andremo avanti senza tregua".

nello musumeci

Dopo lo scandalo sull’inchiesta riguardante i falsi dati sul Covid con la conseguente dimissione dell’assessore Ruggero Razza, il presidente della Regione, Musumeci ha assunto l’interim della Sanità finchè non si calmeranno le acque. Non è escluso che questa soluzione possa durare a lungo. Nonostante ciò iniziano a circolare i primi nomi per il post Razza. L’assessorato comunque, resterà a Diventerà Bellissima. Tra i nomi che circolano sono quelli dei big del partito. Da Alessandro Aricò, capogruppo all’Ars, a Giusi Savarino, presidente della commissione Territorio, tra i papabili c’è anche Gino Ioppolo.

Il presidente della Regione dovrà riferire in Aula come chiesto dalle opposizioni e dalla presidenza dell’Ars. I tempi saranno stretti, ha assicurato Musumeci. Ma non quantificabili al momento. Nonostante il trambusto, la coalizione di centrodestra dovrebbe superare lo scandalo. Quindi non ci saranno ripercussioni sul governo in forza all’ARS. C’è dispiacere tra le fila di Diventerà Bellissima, e anche la sensazione che Razza sia stato travolto da qualcosa che in sé possa essere meno grave di quello che è sembrato. Sperano che Razza possa avere il tempo di chiarire la sua posizione. A quel punto non sarebbe da escludere un suo rientro in gioco.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo