Alessandro Ilacqua si racconta “la mia cucina un omaggio a Milazzo”

Sotto la supervisione di un papà pescatore, Alessandro Ilacqua ci porta nel suo Civico dove l'arte della cucina incontra la sapienza del mare locale.

Il pesce a chilometro zero e un menù costruito alla giornata. Alessandro Ilacqua è lo chef che parla alla Milazzo rurale dei pescatori nel cuore del borgo marinaro di Vaccarella. La sua cucina porta in grembo l’esperienza internazionale del giovane chef ma ricalca il perimetro culturale della tradizione “tonnaresca” milazzese.

Si ad emulsioni e lunghe cotture per arricchire i sapori più delicati come il totano e i vari pesci di giornata, una sorpresa tutta da scoprire. Nella sua Vaccarella Alessandro ha trovato la dimensione che gli permette di parlare con la città più autentica, con i pescatori del luogo. Sui suoi piatti l’essenza della cultura milazzese di fine 800′ e tutto assume una connotazione glocal come la frittura di pesce, i crudi, le conchiglie. E’ un mare di passione che emerge dalla sua cucina con una cura millesimale per il food design. Il Civico 147 è quindi la fermata ideale per chi viaggia sul treno del gusto e vuole scoprire la gastronomia del Mar Mediterraneo senza perdersi la ricchezza dei sapori più raffinati.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo