A Barcellona il Sofia Bakery Cafè reinventa il concetto di bar

Da tutta la provincia vengono in questo Bakery per assaggiare le torte anglosassoni. Un luogo unico che ci ha raccontato Marco Sofia, il CEO di Sofia Bakery

Il termine bakery viene dall’inglese to bake che vuol dire letteralmente cuocere in forno o infornare, del resto anche la parola baker si traduce con panettiere o fornaio. La bakery americana è quindi in sostanza un locale adibito alla creazione e alla vendita di dolciumi e prodotti da forno.

Il Bakery è quindi un negozio che vende prodotti da forno sia dolci che salati. Marco Sofia, il titolare, ha messo dentro questo semplice concetto anglosassone la sicilianità. Quindi focaccia, pane e apericene all’italiana. Abbiamo provato il gelato pistacchio, vera eccellenza del locale sito sulla spiaggia di Calderà. Ma i veri punti di forza sono le torte morbide: la morbida al doppio cioccolato, la morbida pistacchio e nutella, la Pan di Stelle e la torta pesca e noci.

La qualità del cacao e dei prodotti alza il livello di questo “bistrot del forno” e vince facile grazie alla sapienza della pasticceria siciliana che incontra quella nord-Europea senza mai perdere l’identità. E’ lo stesso Sofia che ci spiega “l’alchimia tra tutti questi elementi è la chiave di tutto. Qui si respira un’atmosfera tranquilla e rilassante perché chi ama i dolci ama regalarsi un piacere.”

A dondolarsi sulle sedie-altalena assaporando le prelibatezze di Bakery si fa presto a sentirsi coccolati. Un esempio virtuoso di giovani che hanno creato un luogo del gusto diverso dagli altri che non stanca e che anzi ti fa venire voglia di tornare.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo